Foto della testata
Home » Vivere il Parco » Sentieri nel Parco

Sentiero Escursionistico del Promontorio del Circeo

Il Picco di Circe da Torre Paola

A piedi         Elevato interesse: fauna Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Piazzale di Torre Paola
  • Arrivo: Picco di Circe (541 m)
  • Tempo di percorrenza: 1 ore 30 minuti
  • Difficoltà: EE - Per escursionisti esperti
  • Lunghezza: 1 km
  • Dislivello: 540 m

Questo itinerario - l'unico del Parco con difficoltà escursionistica da montagna e alcuni tratti esposti, nei quali fare molta attenzione - consente di raggiungere il punto più alto del Promontorio del Circeo: il Picco di Circe, a quota di 541 m sopra il livello del mare (Sentieri di riferimento 3, 2).
Il percorso inizia sulla strada sterrata che parte sul piazzale di Torre Paola. Dopo 300 m si imbocca sulla destra un sentiero piuttosto ripido che segue una pista tagliafuoco, segnato da una freccia rossa e gialla su un tronco d'albero.

Il primo tratto attraversa un fitto e rigoglioso bosco con leccio, orniello, roverella, carpino nero, corbezzolo, erica arborea e altre piante tipiche della macchia mediterranea.

Dopo alcuni tornanti si raggiunge il crinale, da dove si può godere di ampi panorami dell'entroterra, della duna, dei laghi costieri  e del mare aperto. L'escursione è un po' faticosa, soprattutto nella prima parte, per la ripidità del sentiero e per alcuni tratti rocciosi poco agevoli. Per questo si consiglia un equipaggiamento escursionistico adeguato: scarpe da trekking e, se non fa particolarmente caldo, una giacca per ripararsi dal vento.
Le persone più esperte possono proseguire lungo il crinale (sentiero 1) il percorso più lungo, di circa 2 ore e 30 e in alcuni tratti abbastanza esposto. Dopo aver raggiunto un dosso con vista

sulle pareti scoscese del "Precipizio", si prosegue fino a raggiungere il Picco di Circe, sul quale sorgeva il tempio dedicato a Venere, ormai ridotto a pochi ruderi.
L'itinerario consente di godere del panorama e di osservare, nei periodi giusti, il ciclico passaggio di molti uccelli migratori o, più di frequente, le acrobazie aeree del falco pellegrino (Falco peregrinus), un rapace diurno che nidifica proprio sulle pareti rocciose del Promontorio.

Uno dei sentieri all'interno del promontorio
Uno dei sentieri all'interno del promontorio
 
Promontorio del Circeo
Promontorio del Circeo
 
Flora del promontorio del Circeo
Flora del promontorio del Circeo
 
2017 © Parco Nazionale del Circeo
Via Carlo Alberto, 188 - 04016 Sabaudia (LT)
Tel 0773/512240 - Fax 0773/512241
E-mail: segreteria@parcocirceo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Netpartner: Parks.it