Foto della testata
Home » Archeostoria » Siti Archeologici

Area archeologica di Rio Martino

Un controverso ed affascinante dilemma archeologico

Il sito archeologico di Rio Martino è stato messo più volte in relazione con la stazione sulla Severiana di Clostris, o con quella di Ad Turres Albas. Risolvere o attribuire queste strutture a una statio piuttosto che a una villa costiera, è assolutamente impossibile in assenza di uno scavo.

Quello che sappiamo con certezza è che nella zona era situato un canale, il Rio Martino, realizzato nel corso del II secolo a.C. dal console Cethego, e che lungo questo corso d'acqua erano visibili numerosi resti di mura in opera reticolata.

Sulla base di queste constatazioni l'Elter, seguito dall'Ashby, collega le infrastrutture con un'opera di regime delle acque dei vicini laghi, ai lati dei quali vi erano delle peschiere (forse anche i resti della Fossella sono di questo tipo).

Giungere ad una conclusione, considerando l'attuale stato di interro causato dai lavori di bonifica, è molto difficile. Le strutture oggi visibili si trovano pochi metri a nord della Torre di Fogliano, ed hanno uno stato di conservazione molto variabile: alcuni muri sono alti anche 2,70 metri, altri sono invece rasati alla quota di spiccato.
Sono inoltre identificabili solo pochi ambienti: un nucleo verso nord costituito da cinque stanze intorno a un cortile porticato, e, sempre sul lato nord, una vasta area difficilmente connotabile, con mura conservate per poche decine di centimetri in elevato.

Tutto il margine Nord dell'edificio è interrato, non sono quindi valutabili i suoi rapporti con il Rio Martino, mentre la parte più meridionale è costituita da due ambienti gravitanti attorno a un portico.
L'edificio mostra più fasi edilizie. La più antica, caratterizzata da mura in opera quasi reticolata, farebbe pensare a una prima fase tardo-repubblicana, al momento poco documentabile, mentre la maggior parte delle strutture si presenta invece in cubilia estremamente regolari. Si notano infine anche interventi più disordinati caratterizzati dall'uso del laterizio, senza però che per questi ultimi sia proponibile una cronologia.

Ricerca:
Ricerca in fase di progettazione.

Comune: Latina (LT) | | Localizza sulla mappa
Area archeologica di Rio Martino
Area archeologica di Rio Martino
Area archeologica di Rio Martino
Area archeologica di Rio Martino
2017 © Parco Nazionale del Circeo
Via Carlo Alberto, 188 - 04016 Sabaudia (LT)
Tel 0773/512240 - Fax 0773/512241
E-mail: segreteria@parcocirceo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Netpartner: Parks.it