Foto della testata
Home » Archeostoria » Siti Archeologici

Piscina di Lucullo

Un'antica industria per l'allevamento del pesce

La Piscina di Lucullo era una peschiera costituita da due anelli concentrici, divisi in quattro cunei diseguali da due setti murari asimmetrici che si incontrano nel centro. Essa deve la sua denominazione a un'errata interpretazione di un passo di Varrone.

Tutte le sue strutture oggi visibili sono incassate nel terreno e comunicano tra di loro mediante aperture rettangolari, collocate a diverse altezze. Lo scomparto Ovest era invece isolato dalla piscina e comunicava solo con il canale di alimentazione, realizzato forse in epoca domizianea, e con una sorgente sulfurea sotterranea che sgorgava a circa 25 gradi.
La prima fase della Piscina, quando veniva ancora alimentata attraverso un sistema di tubazioni, apparteneva cronologicamente allo stesso periodo nel quale vennero realizzate le terme di Torre Paola, tra la fine della repubblica e l'età augustea. Questa datazione offre un'ulteriore testimonianza a favore di una "cronologia alta" per l'area di espansione della città di Circeii.

Ricerca:
Ricerca in avanzato stato di progettazione.

Piscina di Lucullo
Piscina di Lucullo
Piscina di Lucullo
Piscina di Lucullo
2017 © Parco Nazionale del Circeo
Via Carlo Alberto, 188 - 04016 Sabaudia (LT)
Tel 0773/512240 - Fax 0773/512241
E-mail: segreteria@parcocirceo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Netpartner: Parks.it